Signore. Giovanni Lavagnoli - Italiana

  • Group: di 10 persone
  • Nome del viaggio: Cambogia e Thailandia - paesi da non perdere
  • Data: da 05 Novembre a 20 Novembre 2016
Scrivi a Signore. Giovanni Lavagnoli
  • lavagnoli.giovanni@...
  • Nascondiamo l'indirizzo email mittente reale Signore. Giovanni Lavagnoli per proteggere la propria privacy.
 

Carissimi tutti, grazie al vostro ottimo lavoro di squadra, abbiamo fatto un viaggio meraviglioso.

E' andato tutto bene da un punto di vista organizzativo: le sistemazioni negli hotels sono state rispondenti in pieno alle nostre richieste, le guide ci hanno permesso di conoscere attraverso le competenze e le emozioni trasmesse due popoli, due culture e le loro storie, e ci hanno coinvolto sia nelle fragilità che nella forza di queste due realtà. I trasporti sono stati puntuali e ben organizzati e ci hanno permesso di gustarci pienamente tutti i siti che abbiamo visitato, come da programma.

Imperdibili in Cambogia Angkor Wat (sia per la bellezza del sito archeologico che per l'organizzazione) e il villaggio Kampong Pluck senza dimenticare le emozioni provate al Campo di Sterminio e al Museo del Genocidio.

In Thailandia abbiamo potuto assistere al cordoglio di un popolo per la morte del suo re e sperimentata una profonda religiosità.

Bangkok, una metropoli sorprendente, e la risalita al nord ci ha entusiasmato per la peculiarità e la diversità dei siti proposti, bella anche l'escursione a Kanchanaburi, in mezzo alla foresta e il viaggio in treno sul ponte di legno.

A giusto coronamento di questo viaggio entusiasmante ma impegnativo, abbiamo molto apprezzato la sosta relaxe a Koh Samed.

Confermando quanto di bello appena raccontato segnaliamo alcuni punti critici:

Come conseguenza della rinuncia di un partecipante si sono creati alcuni disguidi: la stanza tripla a Bangkok non era idonea e abbiamo optato per una doppia e una singola a nostre spese;

Disguido economico alla cena con teatro delle ombre, ovviabile semplicemente con un preavviso;

Per il viaggio di ritorno, sosta eccessivamente lunga all'aeroporto di Bangkok, più di sei ore;

Una nostra compagna di viaggio si è infortunata a Cham Mai scivolando malamente e siamo ricorsi all'ospedale locale.

Ancora emozionati per questa esperienza ci proiettiamo già al prossimo anno sperando di poter visitare Vietnam e Laos.

Ancora grazie da parte di tutti e buona fortuna per la vostra attività.

Cari saluti

Giovanni Lavagnoli

IL PROGRAMMA IN DETTAGLIO

Giorni 01 . Sab 05 Novembre 2016 : Phnom Penh Arrivo (-) |  Guida e l'autista 

Arrivo all'aeroporto internazionale di Phnom Penh, la vostra guida locale vi accoglierà e vi darà il benvenuto nel paese, poi vi accompagnerà al vostro hotel per il check in. Giornata libera per le attività personali. Pernottamento in hotel.
 
 
Giorni 02 . Dom 06 Novembre 2016 : Phnom Penh Visite (B) |  Guida e l'autista 
Giornata dedicata alle visite della citta': il Palazzo Reale inclusa la Pagoda d'Argento che fu costruita nel 1866 durante il protettorato francese del re Norodom, il Museo Nazionale, costruito dal Re Sisowath nel 1920, la pagoda di Wat Phnom, situato su un colle in posizione panoramica. Trasferimento a visitare Cheung Ek Memorial (Killing Field) e visita del Museo del Genocidio Tuol Slèng, una vecchia scuola secondaria che è stata trasformata in una grandissima prigione sotto il regime dei khmer Rossi con il nome « S 21 », in cui migliaia di prigionieri sono stati detenuti, torturati e uccisi. Passeggiata al mercato Tuol Tumpoung (chiamato anche il mercato Russo), un luogo ideale per acquistare oggetti antichi, stoffe. Pernottamento in hotel.
 
Visit il Palazzo Reale inclusa la Pagoda d'Argento, il Museo Nazionale, la pagoda di Wat Phnom, Cheung Ek Memorial (Killing Field) e visita del Museo del Genocidio Tuol Slèng, una ,mercato Tuol Tumpoung
Giorni 03 . Lun 07 Novembre 2016 : Phnom Penh - Kampong Cham (B) |  Guida e l'autista 
Partenza per Kampong Cham, attraverso suggestivi scenari della campagna cambogiana, costeggiando il Tonle Sap con soste lungo il tragitto al villaggio di Skoun, anche noto come “spider ville” per la peculiarità delle specialità culinarie locali, ovvero ragni, grilli e cavallette fritti. Arrivo a Kampong Cham. Comincia la visita delle montagne gemelle di Phnom Pros in macchina e Phnom Srei con i suoi 220 scalini. In bicicletta quindi avremo l’occasione di visitare l’isola di Koh Pen attraverso un ponte di Bamboo molto bello e particolare in questa città (unicamente percorribile da Dicembre a Giugno). Pernottamento in hotel.
 
 
Giorni 04 . Mar 08 Novembre 2016 : Kampong Cham - Siem Reap (B) |  Guida e l'autista 
Dopo la prima colazione, partenza in direzione di Siem Reap, circa 240km, attraverso villaggi, campi di riso. Sosta a Kompong Kdei per visitare un vecchio ponte archeologico all'epoca Angkoriana. Prima arrivo a Siem Reap. Sosta per visitare il villaggio galleggiante Kampong Pluck sul TonleSap. Durante la crociera, avrete la possibilità di cambiare la navigazione su un più piccolo sampan per visitare la mangrovia (30 minuti), unicamente da Agosto a Dicembre quanto il livello dell’acqua è alto. Arrivo a Siem Reap. Pernottamento in hotel.
 
 
Giorni 05 . Mer 09 Novembre 2016 : Siem Reap - Angkor Thom - Ta Prohm - Angkor Wat (B) |  Guida e l'autista 
Tutta questa giornata, visita la città con la TuK Tuk per respirare l’aria fresca della città.
La mattina dedicate per la visita di Angkor Thom, la porta sud, lo spettacolare tempio del Bayon, con i suoi più di duecento enigmatici volti, il tempio della leggenda del re ed il serpente, Pimeanakas, la zona dove era locato il palazzo reale, le splendide terrazze degli elefanti e del re lebbroso.
Continua la strada in tuk tuk per arrivare un tempio più bello del gruppo di Piccolo Circuito: Il tempio di Ta Prohm – il regno degli alberi. L’incredibile mescolanza tra gli alberi con i templi crea una differenza particolare con gli altri templi.
Nel pomeriggio, visita della città di Angkok Wat, monumento il più celebre ed il più vasto del complesso. Il tempio è stato iscritto al patrimonio mondiale dell'umanità dell’Unesco, con le sue torri slanciate ed i suoi bassorilievi straordinari. Rientro in hotel per il pernottamento.
Opzionali: 
- Visitare Wat Preh En Korsei per partecipare ad una cerimonia di benedizione da parte dei monaci. Un culto antico e molto apprezzato da tutti i viaggiatori.
- Per ammirare l’ enormità di Angkor da un punto di vista unico, la mongolfiera! Questa escursione indimenticabile si organizza dall’alba al tramonto, condizioni meteo permettendo.Periodo consigliato: da Aprile a Novembre. Supplemento 20 USD/persona
- Cena con spettacolo di Teatro delle Ombre - un’antica forma di spettacolo khmer molto popolare, realizzato proiettando figure e marionette su uno schermo opaco, semitrasparente, illuminato posteriormente per creare l'illusione di immagini in movimento. Supplemento 9 USD/persona
 
Giorni 06 . Gio 10 Novembre 2016 : Siem Reap - Banteay Srei – Banteay Samre – Pre Rup - Siem Reap (B, D) |  Guida e l'autista 
Cominciamo il viaggio con la visita di Banteay Srei (Cittadella delle Donne), consacrato a Shiva, la cui architettura e le cui sculture di graniglia rosa presentano un’opera maestra dell’arte khmer. Proseguiamo con la visita al tempio di Banteay Samre, un tempio induista nello stile architettonico di Angkor Wat.
Il tour prosegue con la visita al Giardino delle Farfalle, un grazioso parco per conoscere molti tipi di farfalle cambogiane e tropicali. Potremo anche degustare un tipico the locale.
Nel pomeriggio, visita al villaggio di produzione di zucchero di palma. Quindi visiteremo il tempio di Pre Rup, il tempio piu bello del gruppo Grand Circuito. Si tratta di un tempio che è stato costruito con mattoni nell’anno 960, quando governava Rajendravarman II.
In serata una cena romantica con la musica e la tradizionale danza APSARA. Pernottamento in hotel.
 
 
Giorni 07 . Ven 11 Novembre 2016 : Siem Reap – Roulos - Vol Bangkok (B) |  Guida e l'autista 
La mattina dedicata per la visita il Gruppo di Roulos - è famosa per I suoi temple edificati con tecniche più rudimentali e primitive rispetto ad Angkor, ma ugualmente cariche di fascino. Nel IX secolo l’arenaria non era ancora utilizzata e sia l’imponente tempio Preah Ko che il piccolo Lolei presentano torri interamente edificate in mattoni. L’attrazione maggiore di Rolous è però costituita dal mastodontico Bakong, un “tempio montagna” la cui ripida piramide a cinque gradoni si erge al centro di un largo canale che la circonda. Dopo, ritorniamo a Siem Reap con una sosta a Wat La Ork per partecipare alla benedizione dei monaci buddisti, un’attività molto interessante amata da tutti i viaggiatori
 
Trasferimento all'aeroporto per il volo verso Bangkok. Arrivo, Dopo aver svolto le pratiche all’ Immigration (Polizia di Frontiera), recatevi alla ricezione Bagagli indicata dal tabellone per il vostro volo. Dopo aver ritirato i Bagagli, prendete la EXIT B e dirigetevi verso la GATE 3-4, qui vi attende un rappresentante, con un cartello con il vostro nome e il numero del Volo. Nel caso che, nella confusione, non vi trovate con l’ assistente, recatevi al banco con la scritta ATTA, per farci contattare. Il Vostro assistente vi raggiungera’ al Banco ATTA e provvedera’ al trasferimento nell' Hotel prenotato. Pernottamento in Bangkok
 
 
Giorni 08 . Sab 12 Novembre 2016 : Bangkok visita (B) |  Guida e l'autista 
08:00-08:30 Incontro con la guida in Italiano nella Lobby dell’ Hotel. Partenza per la visita di alcune delle meraviglie di Bangkok.
Il Palazzo Reale, La Vinanmek Mansion (Suan Pakkad Palace il Lunedi e nelle festivita’) e il Wat Benchamabophit (Tempio di Marmo). Rientro in hotel alle 12:00-12:30 circa. (PRANZO OPZIONALE: 12 USD/PAX)
Alle 13:30 incontro con la guida e Partenza per la visita di 2 dei principali templi di Bangkok, il Wat Trimitr, con il massiccio Budda D’ oro, il Wat Po, con l’ imponente Budda Sdraiato e il mercato dei fiori a Chinatown 13:00-13:30/17:00-17:30
 
Giorni 09 . Dom 13 Novembre 2016 : BANGKOK – AYUTTHAYA - SUKHOTHAI (B, L) |  Guida e l'autista 
Partenza dall'hotel di Bangkok in veicolo privato per Bang Pa In, un tempo residenza estiva Reale. Questa comprende una collezione di palazzi di una sorprendente varietà di stili architettonici: thai, cinese, italiano e vittoriano inseriti in bellissimi giardini e laghetti. Proseguimento per l’antica città di Ayutthaya, per quattro secoli la capitale della Thailandia e visita alle sue rovine con i templi di Wat Chaimong Khon, allo splendido Wat Maha That e al caratteristico Wat Lokaya Sutha. Anche se la città fu saccheggiata e data alle fiamme dagli invasori birmani nel XVIII secolo, le sue rovine rimangono un ricordo della gloria passata di quella che era la più bella città dell’Oriente. Proseguimento per Lopburi e dopo il pranzo in un ristorante locale, sosta al tempio del Wat Pra Phrang Sam Yot Lop, un perfetto esempio dello stile di Angkor ed un vero e proprio vanto di tutta la città, famosa anche per accogliere una numerosissima comunità di simpatiche scimmie. Arrivo a Sukhothai, prima Capitale del Siam e sito archeologico più importante e di maggior rilievo artistico della Thailandia; sistemazione in hotel e pernottamento.
 
Giorni 10 . Lun 14 Novembre 2016 : SUKHOTAI - PHRAE - CHIANG RAI (B, L) |  Guida e l'autista 
Dopo la prima colazione in hotel visita del sito archeologico e dei suoi luoghi più significativi: il Parco Storico, cuore della città antica, delimitato da ben tre fila di mura perimetrali che accoglie il Museo dedicato al Re Ramkhameng; i vari Templi, tra i quali il colossale Wat Mahathat; il "Mondop" quadrangolare del celebre tempio Wat Sri Chum che contiene una statua del Buddha alta 15 metri. Partenza in direzione Phrae, una delle più antiche città della Thailandia, fondata nello stesso periodo di Sukhothai e Chiang Mai, facente parte del glorioso impero Lanna. Il nome antico era Wiang Kosai, che significa panno di seta, e la città è anche soprannominata il "Segreto meglio custodito del nord della Thailandia", con una immensa ricchezza storico-culturale e naturale. Visita alla Bhan Pratap Jai, casa tradizionale costruita interamente in legno teak e trasformata successivamente in un museo. Phrae è anche famosa per la produzione di Mo-Hom, indumenti in cotone indossati dagli abitanti dei villaggi in tutto il nord della Thailandia. Dopo il pranzo in un ristorante locale proseguimento in direzione Chiang Rai e prima dell'arrivo in hotel sosta in un tipico mercatino locale. Sistemazione in hotel e pernottamento
 
Giorni 11 . Mar 15 Novembre 2016 : CHIANG RAI - TRIANGOLO D'ORO - CHIANG MAI (B, L) |  Guida e l'autista 
Prima colazione in hotel e visita al Wat Rong Khun, tempio in stile Thai moderno,unico del genere, in struttura cementizia di colore bianco ed intarsiata di specchi ed al Ban Dam, una casa costruita con lo stile di un museo ma di colore completamente nero. Proseguimento per il "Triangolo d'Oro", il celebre luogo posto lungo le acque del fiume Maekhong in cui la Thailandia incontra il Laos e la Birmania. Visita al museo dell'Oppio, dove viene ripercorsa la storia dei noti traffici internazionali e proseguimento per una minicrociera a bordo di tipiche barche locali “long tail” (motolance) navigando sul fiume Maekhong. Lungo la navigazione si avrà l’opportunità di visitare anche un villaggio in territorio laotiano (Don Sao) sull'opposta sponda del fiume. Proseguimento via terra per la visita di alcuni villaggi abitati da tribù di varie etnie tra cui quello Karen Padong, meglio conosciuta come l’etnia delle “donne giraffa” e arrivo nella località di Thaton dove è previsto il pranzo in un ristorante locale. Arrivo a Chiang Mai, città chiamata la “Rosa del Nord" e visita del Wat Phrathat Doi Suthep, il tempio più sacro della città e noto agli occidentali come il "Tempio sulla Collina", con i suoi 1.056 metri di altezza. Sistemazione in albergo e pernottamento.
 
Giorni 12 . Mer 16 Novembre 2016 : Chiang Mai visita (B, L, D) |  Guida e l'autista 
Dopo la prima colazione in hotel partenza per un Elephant Camp per ammirare gli elefanti al lavoro (facoltativa e a pagamento la gita a dorso di elefante). Visita ad una coltivazione di orchidee e dopo il pranzo in un ristorante locale proseguimento per i villaggi di Bo Sang e San Kampeng, famosi per la produzione di prodotti artigianali, tra cui i tipici ombrelli di carta. Per la serata è prevista la cena Kantoke con spettacoli folkloristici. Rientro in albergo e pernottamento.
 
Giorni 13 . Gio 17 Novembre 2016 : CHIANG MAI – BANGKOK - KANCHANABURI - BANGKOK (B, L) |  solo l'autista 
Prima colazione take away. Trasferimento in aeroporto e volo per Bangkok. 06:50 17 Nov 2016 Chiang Mai (CNX) 08:05 18 Nov 2016 Bangkok (DMK)
Arrivo a Bangkok. Incontro con la guida in Italiano e partenza per Kanchanaburi.
09:00-09:30 circa - Arrivo circa a Sai Yok Noi, visita delle cascate e tempo a disposizione. 
Pranzo in ristorante locale.
Trasferimento in stazione a Nam Tok in tempo per il treno delle 12:50. Percorso in treno fino a Tha Kilen.
Proseguimento con il van fino a Kanchanaburi. Visita del Ponte sul fiume Kwai.
Quindi si visitano il Museo della Guerra e il Cimitero degli Alleati.
Nel tardo pomeriggio rientro a Bangkok con arrivo in hotel tra le 18:00 e le 19:00..
 
Le cascate sono conosciute da lungo tempo, posizionate tra suggestive montagne di roccia calcarea, discendono su diversi livelli con un salto di 15 metri all’ ultimo livello.
 
Il ponte sul Fiume Khwae
Grazie a molti film e libri, il Ponte sul Fiume Khwae è divenuto notoriamente famoso ed ha attirato molti visitatori tailandesi e stranieri. Un comune ponte di ferro nero può raccontare una storia, che è stata sicuramente un dramma. Il ponte attraversa il Fiume Khwae Yai che è un ramo del Fiume Mae Klong. Durante l'occupazione giapponese della Tailandia nella seconda guerra mondiale, l'esercito Imperiale giapponese portò il ferro per costruire il ponte da Giava.
Il ponte fu costruito dai Prigionieri Alleati di Guerra sotto la supervisione giapponese. 
Il ponte ferroviario era parte del piano strategico di attraversamento della Birmania, dalla quale i giapponesi avrebbero assicurato i rifornimenti coi quali conquistare gli altri paesi dell’Asia occidentale. La ferrovia era lunga circa 415 chilometri (approssimativamente 303 chilometri in Tailandia ed 112 chilometri in Birmania) ed attraversava il passo delle tre Pagode nel distretto di Sangkhlaburi, la parte più settentrionale della provincia di Kanchanaburi.
La costruzione cominciò il 16 settembre 1942 a Nong Pladuk, e fu completata il 25 dicembre 1943. È valutato che 16,000 prigionieri provenienti dall'Inghilterra, Australia, Olanda ed America, morirono mentre costruivano il ponte, che fu un obbiettivo delle incursioni aeree nel 1945. Oltre ad essi, approssimativamente, circa 90,000 lavoratori provenienti dalla Tailandia, Birmania, Malesia ed Indonesia morirono durante la sua costruzione.
Ricostruito alla fine della II guerra mondiale, il ponte è ancora oggi in uso ed alcuni tratti sono quelli originali dell’epoca. 
 
Il Jeath - Museo della Guerra
Il nome Jeath derivò dai paesi che si occuparono nella Seconda Guerra Mondiale della costruzione della ferrovia della morte dal 1942 al 1945, quali Giappone, Inghilterra, America, Australia,Tailandia e Olanda. Situato nell’area di Wat Chai Chumphon, il Museo è una ricostruzione delle anguste capanne con il tetto in paglia nelle quali erano detenuti i prigionieri alleati di guerra, le cuccette per dormire erano realizzate in bambù. Sui muri delle capanne, sono affisse fotografie e illustrazioni dei prigionieri alleati di guerra, mentre su un telo vengono proiettate le condizioni nelle quali erano costretti a vivere.
I prigionieri alleati di guerra sopravvissuti al campo hanno donato loro stessi qualcosa per migliorare e rendere più realistica possibile l’atmosfera del museo.
 
Giorni 14 . Ven 18 Novembre 2016 : BANGKOK - KOH SAMED libero (B) |  
Prima colazione. Tempo a disposizione per Rest & Relax 
 
Giorni 15 . Sab 19 Novembre 2016 : KOH SAMED libero (B) |  
Tempo libero per visita l’isola. Pernottamente in hotel
 
Giorni 16 . Dom 20 Novembre 2016 : Koh Samed - Bangkok partenza (B) |  solo l'autista 
Prima colazione. Trasferimento in aeroporto a Bangkok (volo dopo le 18:30).
Fine dei servizi
 
 
X

Buongiorno! Grazie per il tuo ritorno su questo sito. Non perdere codice voucher per ricevere una cena gratuita!

Fai clic su « MI PIACE » per riscattare il codice voucher

#