Signora. Laura Giudici - Italiana

  • Group: di 05 persone
  • Nome del viaggio: La Terra del Popolo Khmer
  • Data: Viaggio da 27/12/2012 a 06/01/2013
Scrivi a Signora. Laura Giudici
  • laura.giudici@...
  • Nascondiamo l'indirizzo email mittente reale Signora. Laura Giudici per proteggere la propria privacy.
 

Gentile Ngoc Mai,

di ritorno dal nostro viaggio in Cambogia le invio un resoconto della nostra esperienza, anche perché possiate migliorare sempre i vostri servizi.

Il programma è stato rispettato nella quasi totalità. L'organizzazione dei giorni a Phnom Penh, fino a Siem Reap ci è sembrata ottima; l'albergo Sunway è comodo e centrale, l'autista Mr Pross è professionale, disponibile e ha buona conoscenza della lingua inglese e dei luoghi.

L'albergo di Kompong Thom è molto semplice, ma accettabile perché la città non è turistica. L'organizzazione a Siem Reap è stata buona anche se noi crediamo fondamentale anticipare alle prime ore del mattino, almeno alle 7, la visita di Angkor Vat e Angkor Thom, per evitare l'affollamento. Inoltre consigliamo di visitare questi due siti, così importanti, in due giorni diversi. L'albergo Frangipani Villa è buono, ma con camere piccole. Ci è parsa più improvvisata l'organizzazione da Siem Reap a Battambang: di giorno in giorno non sapevamo chi sarebbe stato l'autista che ci avrebbe accompagnato. 

L'autista inoltre aveva una conoscenza appena sufficiente del francese  e non aveva grande conoscenza di alcuni luoghi, quelli meno noti; il livello dei ristoranti si è molto abbassato rispetto alla prima parte del viaggio: ad esempio il ristorante cinese in cui ci ha portato a Battambang ci ha lasciato perplessi, anche perché in città ci sono ristoranti di ogni tipo. L'impressione è che l'agenzia locale della seconda metà del viaggio abbia teso a risparmiare. L'albergo Bambù è stato invece un'ottima scelta.

Nel complesso il viaggio è stato molto bello e ben organizzato. Ci rivolgeremo a voi quando decideremo di visitare il Laos e il Vietnam. Grazie, 

saluti dall'Italia

Laura Giudici, Lucia Berardi, Margherita Brusa, Pier Carlo Ferrero, Luca Romano

 

Programma dettagliato:

 

Giorno 01. 27/12/2012. Phnom Penh arrivo (L)

Arrivo in Phnom Penh alle 10.30 con il volo KA206. Accoglienza e trasferimento in albergo. 

Pomeriggio, tempo libero per la visita della citta’ di Phnom Penh. Pernottamento in hotel a Phnom Penh.

 

Giorno 2. 28/12/2012. Phnom Penh – Tonle Bati – Phnom Chisor – Phnom Penh (B,L)

Partenza verso il sud, in direzione di Phnom Chiso per scoprire un bellissimo tempio dell'undicesimo secolo, eretto sulla collina che si raggiungere con una lunga scala di gradini. In più della visita dello  stupendo tempio si gode  un magnifico panorama sulla  pianura, sul lago e le risaie. Scendendo si visita il villaggio di tessitura della seta. Sulla strada di ritorno, visita del "Prasat Neang Khmau" – visita del tempio della Dama Nera la cui storia è relativa al tempio di Chiso. Continuazione dell'escursione fino al lago Tonlé Bati dove ci sono due tempi angkoriani "Ta Prum e Yeay Peou". Passeggiata in riva del lago. Si ritorna a Phom Penh. Pernottamento in hotel.

 

Giorno 3. 29/12/2012. Phnom Penh – Kompong Thom (B,L)

Partenza per Kompong Thom, attraverso suggestivi scenari della campagna cambogiana, costeggiando il Tonle Sap con soste lungo il tragitto al villaggio di Skoun, anche noto come “spider ville” per la peculiarità delle specialità culinarie locali, ovvero ragni, grilli e cavallette fritti, continuiamo il viaggio con la visita il tempio di Kuhak Nokor che fu costruito nel regno del re Suryavarman I. Rientro a Kongpong Thom per il pernottamento.

 

Giorno 4. 30/12/2012. Kompong Thom – Siem Reap (B,L)

Dopo la colazione, partenza in direzione di Siem Reap, circa 147 Km, attraverso villaggi, campi di riso. Attraversando remoti villaggi rurali si arriva al sito archeologico di Sambor Prei Kuk, un complesso costituito da otto templi, di cui sei a base esagonale, che anticipa tutti i temi architetturali e stilistici dell’architettura di Angkor.

Sosta aKompong Kdei per visitare un vecchio ponte archeologico all'epoca Angkoriana. Arrivo a Siem Reap. Sistemazione in albergo. Cena in ristorante con spettacolo di danze Apsara. Pernottamento in hotel.

 

Giorno 5. 31/12/2012. Angkor Wat & Angkor Thom (B,L)

La mattina, visita alla città di Angkor Thom, la porta sud, lo spettacolare tempio del Bayon, con i suoi più di duecento enigmatici volti, il tempio della leggenda del re ed il serpente, Pimeanakas, la zona dove era locato il palazzo reale, le splendide terrazze degli elefanti e del re lebbroso. 

Nel pomeriggio, completamente consacrato alla visita di Angkok Wat, monumento il più celebre ed il più vasto del complesso. Ammirare la bellezza del tramonto alla collina di Phnom Bakeng. Rientro in hotel per il pernottamento.

 

Giorno 6. 01/01/2013. Banteay Srei & Pertit Circuito (B,L)

Cominciamo il viaggio con la visita di Banteay Srei (Cittadella delle Donne), consacrato a Civa, la cui architettura e le cui sculture di graniglia rosa presentano un’opera maestra dell’arte khmer. 

Nel pomeriggio: visita sul  « Piccolo Circuito  »: Takeo, Ta Prohm, Banteay Kdei, Terrazza di Sras Srang, Prasat Kravan. Pernottamento in hotel.

Pernottamento in hotel a Siem Reap.

 

Giorno 7. 02/01/2013. Beng Mealea & Koh Ker (B,L)

Partenza in direzione del tempio di Bang Melea, a 60 km da Siem Reap, e ‘ stato costutito nel 11esimo secolo da Javavarman VII. Ritorno al villaggio per visitare Chantie Elole e Il mercato antico. Lungo il percorso che da Siem Reap conduce a Koh Ker si può ammirare uno dei templi Khmer più misteriosi ed allo stesso tempo più affascinanti: il Boeng Mealea. Rientro a Siem Reap previsto per il tardo pomeriggio. Pernottamento in hotel a Siem Reap.

 

Giorno 8. 03/01/2013. Siem Reap – Tonle Sap – Battambang (B,L)

Dopo colazione all'albergo prendiamo la barca per una crociera sul lago Tonle Sap per visitare i villaggi dei pescatori. Ci prendiamo un po' di tempo per visitare la scuola d'arte Artisan d'Angkor. Partenza per Battambang in auto (180 km – circa 3 ore), seconda città della Cambogia ed elegante località dall’architettura coloniale. Sistemazione  in hotel. Pernottamento in hotel.

 

Giorno 9. 04/01/2013. Battambang (B,L)

Dopo colazione, visita la casa tradizionale a Phum Wat Kor e poi visita del Phnom Banhon, 20 km a sud-ovest della città, antica rovina Khmer risalente alla fine del XIII secolo e composta da 5 torri in laterizio poste sulla sommità di una collina e raggiungibili attraverso una scalinata di 358 gradini. Si proverà poi l’emozione di una divertente corsa a bordo del “Bamboo Train”, un piccolo vagone ferroviario costruito in legno di bamboo e spinto sulle rotaie da un motore a scoppio che permette di raggiungere i 40Km/h. Il Bamboo Train viene utilizzato dagli agricoltori per il trasporto di merci dalle campagne al mercato di Battambang. Si proseguirà quindi con la visita delle rovine del tempio Khmer Ek Phnomrisalente all’XI secolo. Concludendo, ritorno a Battambang. Tempo per la visita del mercato Prahoc. Pernottamento a Battambang.

 

Giorno 10. 05/01/2013. Battambang – Phnom Penh (B,L)

Al mattino partenza per Phnom Penh (290 km circa 5 ore), lungo il tragitto si attraversano incantevoli paesaggi rurali, caratterizzati da vaste risaie, punteggiate di palme da cocco dove la popolazione vive su case costruite su palafitte. Sosta alla provincia di Pursat che e' famosa per le sue sculture in marmo pietra, l'architettura coloniale e il mercato galleggiante. Continuiamo alla provincia di Kompong Chhnang per il pranzo . Proseguimento per Oudong, capitale della Cambogia tra il XVII ed il XIX secolo, e visita di alcuni delle pagode buddiste situate sulle due colline della città. Arrivo a Phnom Penh e sistemazione in hotel. Pernottamento in hotel.

 

Giorno 11. 06/01/2013. Phnom Penh partenza (B)

Inizio delle visite della citta':  il Palazzo reale inclusa la Pagoda d'Argento che fu costruita nel 1866 durante il protettorato francese del re Norodom, il Museo Nazionale, costruito dal Re Sisowath nel 1920,  la  pagoda di Wat Phnom, situato su un colle in posizione panoramica. Passeggiata al mercato Tuol Tumpoun (chiamato anche il mercato Russo), un luogo ideale per acquistare oggetti antichi, stoffe. 

Trasferimento all’areoporto di Phnom Penh per il volo di rientro AK207 alle 22.30.

La camera e’ a disposizione fino a mezzogiorno.

 

***  Fine di nostri servizi  ***

 

X

Buongiorno! Grazie per il tuo ritorno su questo sito. Non perdere codice voucher per ricevere una cena gratuita!

Fai clic su « MI PIACE » per riscattare il codice voucher

#