Signore. Andrea Casi - Italiana

  • Group: di 2 persone
  • Nome del viaggio: Nuove esperienze in Thailandia e Laos
  • Data: dal 6/1 al 22/1/2015
 

Buon giorno come va?

Noi siamo rientrati in Italia senza nessun problema.

Etnie, paesaggi e monumenti storici molto interessanti, e belli.

Gli autisti molto molto bravi, e le guide molto disponibili e chiare nel descrivere la storia dei vari siti visitati, per cui tutto questo ha contribuito soddisfare la nostra sicurezza e a rendere il nostro viaggio bellissimo da tutti i punti di vista,

Un caro saluto da Vincenza e Andrea Casi.

IL PROGRAMMA IN DETTAGLIO

Giorno 1: 6/1/2015. Bangkok arrivo (-)

Arrivo all’aeroporto internazionale di Bangkok Suvarnabhumi. Visita subito il Palazzo Reale e i suoi templi, e il Wat  Pho. Nel pomeriggio il giro sulla rete dei canali di Tomburi e la visita del Wat Arun.  Pernottamento in hotel.
 
Giorno 2: 7/1/2015. Bangkok - Ayuttaya – Phitsanuloke (B)
Dopo prima colazione, partenza del tour in direzione dell’antica capitale Ayutthaya.
Si inizia con la visita alle rovine di Ayuttaya ed al Palazzo Reale di Bang Pain. Fondata nel 1350 Ayutthaya fu la prima capitale del Regno del Siam. Distrutta nel 1767 dall’esercito birmano è oggi possibile visitarne i meravigliosi resti in quello che viene denominato “Parco Storico di Ayutthaya” già sotto la tutela dell’UNESCO come Patrimonio Mondiale dell’Umanità.
Proseguimento per Lopburi e breve visita della città. Questa città risale al periodo Dvaravati e venne fondata più di 1000 anni fa. Incorporata nell’Impero Khmer si possono trovare interessanti resti della magnifica architettura in “stile angkor”. Nel centro città, in prossimità dei templi più famosi come il Prang Sam Yot ed il Sarn Phra Karn si possono osservare i curiosi macachi cinomolgo (Macaca Fascicularis) che si cibano quasi esclusivamente di prelibati granchi portati dalla popolazione locale, in particolare durante la Monkey Fest, che si tiene ogni anno durante il mese di novembre.
Pranzo in ristorante locale e proseguimento per Phitsanulok. Pernottamento in hotel a Phitsanulok.
 
Giorno 3: 8/1/2015. Phitsanulok - Sukhothai - Sri Satchanalai - Lampang - Chiang Mai (B)
Dopo la colazione in hotel partenza alla volta di Sukhothai per la visita del “Parco Storico” - dal 1991 sotto la tutela dell’UNESCO, si possono osservare le rovine di quella che fu la capitale dell’omonimo regno nel XIV Secolo. Sono ancora visibili parte della cinta muraria, con una delle porte di accesso alla città, e ben 26 templi di cui il più importante è il Wat Mahathat, proseguimento per la visita dei siti archeologici di Sri Satchanalai e Wat Chaliang.
Nel pomeriggio partenza per Lampang per la visita dei bellissimi templi di Wat Phra Keow e Wat Lampang Luang. Lampang, dopo la sua fondazione, fu la principale città del Regno Lan Na Thai (spesso abbreviato – e più conosciuto - come Regno Lanna) in seguito venne messa in ombra dalle città di Chiang Mai e Chiang Rai poste più a nord.
Il primo tempio, nome completo Wat Phra Kaeo Don Tao, custodì tra il 1436 ed il 1468 il prezioso Buddha di Smeraldo, poi catturato dai laotiani ed ora, infine, esposto a Bangkok.
Il secondo invece, nome completo Wat Phra That Lampang Luang, è uno dei più alti esempi di architettura Lanna oggi meglio conservati. Proseguimento per Lampun per una breve visita ed, infine, proseguimento per Chiang Mai. Arrivo e trasferimento in hotel per la sistemazione nelle camere. Pernottamento in hotel a Chiang Mai.
 
Giorno 4: 9/1/2015. Chiang Mai - city tour. (B)
Dopo la colazione in hotel intera giornata dedicata alla visita di Chiang Mai, la seconda città della Thailandia detta anche la “Rosa del Nord” per i suoi bei panorami, il clima mite e lo stile di vita più tranquillo e rilassato rispetto alla caotica Bangkok. Si visitano il tempio Doi Suthep, situato a 15 Km. dal centro città e posto su di un’altura per raggiungerne la cui sommità bisogna salire ben 309 scalini, oppure si può usare la più comoda funicolare.
Nel pomeriggio visita del villaggio Bo Sang famoso per la produzione artigianale dei famosi ombrelli in legno, e del villaggio di Sankampang.
Pernottamento in hotel a Chiang Mai.
 
Giorno 5: 10/1/2015. Chiang Mai - Chiang Rai (B)
Dopo la colazione in hotel partenza per la visita del Campo di Addestramento al Lavoro degli Elefanti e successivamente visita alla fattoria delle orchidee e quindi al villaggio abitato dalla tribù Meo di Chiang Dao. Si prosegue per Tha Thon.
Nel pomeriggio partenza in barca per un’escursione di circa un’ora sul fiume fino al Bann Mai Village per la visita alle tribù Shan, Lisù e Akka. Questa escursione è di particolare interesse naturalistico in quanto il fiume scorre attraverso la jungla di teak ed offre momenti di particolare suggestione. Per motivi di basso livello del fiume l’escursione può essere limitata.
Trasferimento in hotel a Chiang Rai. Tempo libero. Cena libera e pernottamento in hotel.
 
Giorno 6: 11/1/2015. Chiang Rai – “Triangolo d’Oro” – Chiang Saen (B)
Intera giornata di visite, si inizia con i villaggi tribali delle etnie Yao e Akha. Soste a Mae Chan e Mae Sai, quest’ultima posta sul confine con la Birmania in cui si svolge un ricco mercato con prodotti provenienti, sia dalla Birmania stessa, che dalla Cina attraverso la Burma Road. Visita di Chiang Saen sulle sponde del fiume Mekong ove si incontrano i confini di Birmania, Laos e Thailandia dando origine a quella zona, un tempo famosa per loschi traffici di oppio oltre frontiera, chiamata il Triangolo d’Oro.
Nel pomeriggio proseguimento verso la cittadina di Chiang Saen.
Pernottamento in hotel a Chiang Saen.
 
Giorno 7: 12/1/2015. Chiang Saen – Chiang Khong/Huayxay – Luang Nam Tha (B/L/D)
Colazione in hotel e trasferimento al posto di confine tra la Thailandia ed il Laos di Chiang Khong.
Dopo aver ottenuto il visto saliremo a bordo di un minivan e ci diriggiamo verso la citta’ di Luang Namtha, le condizioni attuali della strada sono molto migliorate rispetto a qualche anno fa’ e questo ci permettera’ di fare un viaggio comfortevole.  Lungo la strada faremo delle soste per visitare diversi villaggi etnici. Nel pomeriggio visiteremo anche la bellissima grotta di Kao Rao. Arriveremo a Luang Namtha nel pomeriggio. 
 
Pernottamento in Luang Namtha
Pranzo in ristorante locale e cena in hotel
 
Giorno 8: 13/1/2015. Luang Nam Tha – Muong Sing visit (B)
Questa mattina guideremo fino alla cittadina di Muang Sing, lungo la strada ci fermeremo in diversi villaggi di minoranze etniche per approfondire da piu’ vicino gli usi e costumi locali.
 
Nota: Basic Accommodation
 
Pernottamento in Muang Sing 
 
Giorno 9: 14/1/2015. Muong Sing – Muong Long – Luang Nam Tha (B)
 
Questa mattina andremo a visitare il famoso e unico villaggio di Muang Long. Subito dopo ritorneremo a Luang Namtha e lungo la strada potremmo ammirare dei stupendi paesaggi e fermarci in alcuni villaggi di minoranze etniche.
 
Pernottamento in Luang Namtha 
 
 
Giorno 10: 15/1/2015. Luang Nam Tha – Nong Khiew by road (B/L/D)
 
Questa mattina continuiamo il nostro viaggio verso sud a Nong Khiaw. Appena fuori di Luang Namtha, ci fermiamo al villaggio Lanten di Namdeng Nua, e poi di nuovo per una sosta pranzo in Oudomxay. Si prosegue a sud su una strada che è abbastanza agitato in posti. Questo percorso è particolarmente buono per le sue viste sulle montagne e remoti villaggi Hmong, tra cui Ban Xong Ja. Proseguiamo su Nong Khiaw, un villaggio lungo il fiume situato su un bellissimo tratto del fiume Nam Ou, dove si ha il resto della giornata a disposizione. Al check-in l'hotel, si ha la possibilità di fare un giro in bicicletta breve (assunto dal resort) o un trekking facile pittoresche grotte calcaree locali nelle vicinanze - la tua guida sarà lieto di assistervi.
 
Durata: 8 ore
Tempo Unità: 7 ore
 
Pernottamento in Nong Khiaw
Pranzo in ristorante locale e cena in hotel.
 
Giorno 11: 16/1/2015. Nong Khiew – Luang Prabang by car and boad (B)
Questa mattina subito dopo colazione ci dirigiamo in macchina fino al villaggio di Pak-Ou che si trova alla bocca del fiume Nam Ou River, per poi visitare le grotte di Pak Ou "Cave of a thousand Buddha's". Subito dopo questa visita saliremo a bordo di una imbarcazione dove navigheremo sul Mekong fino ad arrivare a Luang Prabang. Lungo la strada ci fermeremo in qualche villaggio dove viene prodotto il whisky di riso. 
 
Pernottamento in Luang Prabang
 
Giorno 12: 17/1/2015. Luang Prabang visita  (B, L)
Questa mattina subito dopo colazione inizamo il city tour con una visita al Royal Palace Museum dove e’ possibile vedere un grande numero di interessanti oggetti artigianali. A seguire visiteremo il magnifico Wat Xiengthong con il suo particolare tetto che e’ un esempio della classica architettura laotiana. Oggi visiteremo anche il bellissimo Wat Mai e stupa di Wat Visoun. Subito dopo andremo a visitare  l’ Arts and Ethnology Centre per capire meglio quali minoranze etniche vivono in Laos e quali sono il loro costumi e tradizioni. L’ultima visita della giornata sara’ quella di salire  sulla cima del Mount Phousi per una piacevole esplorazione dei segreti dello stupa dorato e  per godersi la bellissima vista della citta’ e del Mekong al tramonto. Pranzo in ristorante locale.
 
Pernottamento in Luang Prabang
 
Giorno 13: 18/1/2015. Luang Prabang – Tak Bat – Kuang Si – Luang Prabang  (B/L)
Questa mattina presto prenderemo parte al Tak Bat o questua dei monaci, ovvero un rituale Buddista antichissimo che ancora oggi in Luang Prabang viene seguito dai locali. Prima di rientrare in albergo per la colazione e’ possible andare a visitare un mercato locale.
 
La prima attivita’ della giornata e’ la visita del Phousi Market, dove potrai trovare pelle di bufalo secca, tea locale,verdure e prodotti tessili delle tribu’. Poi andremo al villaggio di Ock Pop Tok dove vi verra’ spiegato come la gente locale lavora la seta. Le prossime visite saranno presso dei villaggi Hmong e Lao Loum. Dopo la visita di questi villaggi andremo alle bellissime cascate di Khuang Si dove puoi rinfrescarti con una piacevole nuotata in una delle piscine naturali o farsi una passeggiata lungo i sentieri della foresta. Nei pressi della cascata e’ anche possibile visitare il Bear Rescue Centre ovvero un organizzazione che protegge un particolare esemplare di orso Asiatico. Ritorneremo in citta’ dopo pranzo
 
Consigli: portare una asciugamano nel caso decidete di fare un bagno in una delle piscine naturali.
 
Pernottamento in Luang Prabang
Pranzo a picnic
 
Giorno 14:  19/1/2015. Luang Prabang – Vang Vieng by road  (B)
Partenza di buon mattino in direzione sud verso la localia di Vang Vieng, attraverso un tortuoso, ma spettacolare percorso di montagna. Tappa a Houi Hei per ammirare il paesaggio circostante e proseguimento per il villaggio Kiu Kam Pone, di etnia Khmu, molto interessante da esplorare in libertเ.
Sosta quindi a Phou Phueng Fa, punto panoramico da cui si godono alcuni tra I migliori scorci paesaggistici del Laos (condizioni meteo permettendo): qui si potra consumare il pranzo libero.
Nel pomeriggio, proseguimento del viaggio attraverso la campagna laotiana, ammirando l’armoniosa varieta di paesaggi montani, collinari e pianeggianti. Sosta a Ban Hin Ngon, un pittoresco villaggio Hmong. L’ultima tappa prima di arrivare a Vang Vieng verra effettuata al punto panoramico di Phatang, dal quale si puo ammirare un impressionante paesaggio modellato
dall’azione carsica sulle rocce calcaree. Arrivo a Vang Vieng nel pomeriggio, sistemazione in Hotel e serata a disposizione.
 
Pernottamento in Vang Vieng
 
 
Giorno 15:  20/1/2015. Vang Vieng – Vientiane  (B)
Come parte della nostra mezza giornata di tour in Vang Vieng, esploreremo la famosa grotta di Tham Jang, che era stata usata dai locali come nascondiglio durante l’invasione cinese. Subito dopo riprediamo il nostro viaggio verso Sud per raggiungere la capitale Vientiane, per strada ci fermeremo presso il piccolo villaggio di Tha Heua specializzato nella vendita di pesce secco che vedrete esposto fuori ogni casa del villaggio. Il prossimo stop sara’ presso Nam Ngum ovvero un gigantesco lago artificiale e subito dopo andremo a visitare Ban Keun un villaggio famoso la sua miniera di sale. 
Appena fuori Vientiane faremo la nostra ultima visita della giornata al mercato di Don Makai dove vengono venduti insetti di tutti i tipi e dove I piu’ coraggiosi possono assaggiare uno di questi snack! Arriveremo a Vientiane nel tardo pomeriggio. 
 
Pernottamento in Vientiane
 
 
Giorno 16: 21/1/2015.  Vientiane -  half day city tour e Buddha Park (B)
 
Questa mattina esploreremo Vientiane visitando le piu’ importanti attrazzioni turistiche della capitale iniziando dal piu’ vecchio tempio della citta’ ovvero il Wat Sisaket con le sue migliaglia di statuette in miniatura di Buddha e quello che una volta era il tempio reale di Wat Prakeo, che in passato custodiva la famosa statua del Buddha Smeraldo(Emerald Buddha). Visiteremo anche uno dei preziosi pratimoni culturali Laotiani ovvero il famoso e sacro That Luang Stupa, continuando poi verso l’imponente Patuxay Monument, anche conosciuto come Arco di Trionfo. Subito dopo andremo  alla COPE ovvero un centro di riabilitazione per persone che hanno avuto problemi con delle bombe inespolse, che sono state lasciate in Laos durante la Guerra del Vietnam. Ad oggi questo e’ il piu’ grande problema che il Laos deve affrontare e organizzazioni come appunto la COPE aiutano I locali ad affrontare queste problematiche. Nel pomeriggio invece andremo a visitare il Buddha Park che si trova ad circa 30min. dalla citta’ situato sul sponde del fiume Mekong, dove potrete ammirare un interessantissima collezione di sculture Buddiste e Hinduiste. La giornata finisce con uno splendido tramonto sulle rive del Mekong. 
 
Pernottamento in Vientiane
 
 
Giorno 17:  22/1/2015. Vientiane partenza (B)
Tempo libero fino al trasferimento all’aeroporto per il volo a Bangkok. Arrivo a Bangkok. Fine dei nostri servizi.

FINE DEI NOSTRI SERVIZI
 
X

Buongiorno! Grazie per il tuo ritorno su questo sito. Non perdere codice voucher per ricevere una cena gratuita!

Fai clic su « MI PIACE » per riscattare il codice voucher

#